SEO trends e ultimi aggiornamenti di Google

google-bert

Nel 2022 l’AI l’intelligenza artificiale ha un ruolo sempre più importante insieme alla voice search.

Le parole chiave hanno la  tendenza a diventare sempre più conversazionali.

MisterG concentra la sua attenzione sulla cura della versione mobile dopo aver rilasciato i core web vitals.

L’attenzione alla qualità dei contenuti resta di fondamentale importanza: i contenuti di qualità che incontrano le regole EAT di Google, si posizionano sempre meglio.

I long form content e i pillar articles, occupano un ruolo sempre maggiore nella ricerca; per loro natura esauriscono semanticamente domande e  subtopics intorno ad un argomento.

I Featured snippets sono sempre più popolari nella ricerca e rappresentano un’ottima soluzione per apparire nella ricerca in prima pagina e contrastare lo scrolling continuous.

Voice Search, ricerca per immagini, video e web stories sono trends da non trascurare in una strategia seo nel 2022.

Analizziamo i principali cambiamenti della ricerca Google nel 2022.

Ultimi aggiornamenti di Google


Local Cards


Conoscete il famoso “local pack” il box delle informazioni delle attività locali geolocalizzate? Presto sarà molto probabilmente preistoria.

Google è di nuovo nell’occhio del mirino in USA e sta testando una maniera alternativa per apparire in #search: le “local card”

Cosa cambia con le “local card”:

1) le “local card” sono associate ai risultati organici ed appaiono sotto i risultati organici
2) le “local card” sono meno invasive e occupano meno spazio nella SERP
3) il posizionamento del sito è dominante
4) la scheda GMB è meno dominante del posizionamento del sito.

Questo cosa comporta:

Le local card cliccate portano direttamente al profilo GMB, ma per apparire sono strettamente correlate al posizionamento del link e dell’intero sito.

È già in corso un grande dibattito se questo porterà più o meno traffico ai siti web e ai loro proprietari.

In merito al traffico non ho le idee chiare, in merito alla possibilità di un sito di potersi posizionare invece sì.

Se il local pack sparirà non sarà Google o le recensioni di Google a dominare la SERP, ma saranno i risultati del sito web e in poche parole sarà determinante la SEO.

L’antidoto a questo cambiamento sarà curare sempre di più il posizionamento, sopratutto quello locale.

Immagini nel Knowledge panel

Immagini nel featured snippet e nel knowledge panel a destra. Immagini che si scrollano nel Knowledge panel a destra.

Le riporta Brodie Clark su Twitter e nel suo blog.
Le immagini sempre più importanti in search: ottimizziamole e inseriamole nella pagine prodotto o servizio.

Update Google Maggio 2022: winners and losers

L’aggiornamento di Google di Maggio 2022 è ufficialmente terminato il 9 giugno 2022.

È il momento di poter comprendere qualcosa in più a riguardo e lo facciamo attraverso un’analisi di Lily Ray che analizza 1000 siti vincitori e perdenti in USA avvalendosi del Sistrix Visibility Index.

Nell’immagine possiamo notare i domini dei vincitori.

Io vedo l’aumento della visibilità degli ecommerce, ma non di ecommerce a caso, ma di ecommerce che hanno grande autorevolezza.

Amazon raggiunge il picco di visibilità massima.

A seguire abbiamo siti di viaggio e a sorpresa siti medici che trattano argomenti EAT.

I principali perdenti di questo update sono: siti di news (il The Guardian è in lista), siti dizionario, siti dedicati all’informazione…

Per i perdenti ho ancora le idee confuse. Gli studi sull’update del mese di maggio sono ancora in corso e presto sapremo di più.

SEO Trends del 2022

Nel corso della lettura:

  • passage indexing
  • core web vitals
  • ricerca per immagini nel 2022
  • Youtube seo
  • voice search
  • featured snippet
  • intenti di ricerca

Ricerca per immagini nel 2022

Curare la ricerca per immagini è un passaggio estremamente importante per la nostra strategia seo del 2022.
 
La ricerca per immagini è in ascesa. Le immagini della ricerca sono utili per le persone che non sanno ancora cosa stanno cercando e che sono in cerca di ispirazione, suggerimenti, consigli per arredare una stanza, o suggerimenti per outfit ad esempio.
 
“La ricerca per immagine è utile per coloro che sanno cosa vogliono ma non sanno come cercarla, e per coloro che non sanno cosa vogliono ma lo sapranno quando la vedranno”
 
Le persone sono più propense ad acquisire informazioni attraverso le immagini che attraverso la scrittura.

Ti consiglio di non trascurare Pinterest seo all’interno della tua strategia digitale.

Ecco i settori in cui la ricerca per immagini è importante:
  • Shopping
  • Direzioni
  • Identificazione paesaggi
  • Local business reviews
  • Traduzioni
  • Ricette
  • Informazioni nutrizionali
  • altro ancora

Se vuoi approfondire la ricerca per immagini nel 2020 ti suggerisco di leggere “visual search the ultimate guide”

Youtube SEO 

Come avrai notato, i video sono sempre più presenti nei featured snippet ( leggi reintroduction of Googles featured snippets).

Non solo testo dunque nei featured snippet, ma anche video e altro.

Organizza i tuoi video in sezioni, ottimizza il tuo video per la seo implementando titles, description e tags e carica una trascrizione del parlato.

Voice Search nel 2022

La ricerca vocale è in crescita. Iniziare a pensare anche ad essa è quasi un obbligo.

Un consiglio? Includi la sezione faq domanda e risposta nel tuo sito web e ovunque sia possibile. Usa Json Schema Generator FAQ uno strumento utile per implementare domande risposte faq con i dati strutturati.

Il tool è utile per curare la visibilità in  Google Search e in Google Voice. Ecco una guida su come ottimizzare i tuoi contenuti per la ricerca vocale

Featured snippet nel 2022

Apparire nei featured snippet, i box in evidenza  e in cima alla serp che occupano la posizione sero, è sempre più importante.

I featured snippet forniscono risposte precise ed esaustive alle domande degli utenti e sono formati che appaiono in evidenza in serp.

Se vuoi saperne di più su tipologie di featured snippet e su come ottimizzare i tuoi contenuti per la posizione zero clicca qui

Intenti di ricerca

Gli intenti di ricerca sono il fattore seo più importante del 2021. L’intento di ricerca indica ciò che sta cercando l’utente mentre effettua la ricerca. Il search intent cambia in base alle esigenze del buyer, secondo i micro-momenti (I want to know, I want to go and I want to buy) e in relazione alla fase del customer journey in cui si trova.

Consigli per la strategia SEO nel 2022

Crea contenuti con intenti di ricerca

Gli intenti di ricerca hanno bisogno di essere rielaborati nei contenuti del blog e delle pagine per incontrare i nostri clienti. Scopri di più nell’articolo: keyword research e customer journey  

Ottimizza con i search intents

I nostri vecchi contenuti possono essere ottimizzati per i nuovi intenti di ricerca.

Come svolgere questa operazione al meglio?

  • controlla la serp per la parola chiave in questione
  • osserva i tuoi competitor
  • osserva se il tuo contenuto corrisponde effettivamente alla ricerca del tuo utente.

Pianifica i tuoi contenuti

Organizza i tuoi contenuti in articoli pillar, approfondimenti clusters e hiperlinks secondo la strategia dei topic clusters.
Effettua delle periodiche analisi dei contenuti (content audit) e organizzali secondo un piano di content marketing.

Crea visual contents

Disegna concept visuals, immagini che rappresentino chiaramente concetti.

Aggiorna i vecchi contenuti

Individua i vecchi contenuti e reindirizzali oppure aggiornali con le novità del settore.

Aggiorna la strategia SEO

Una procedura diversa da quella standard può aiutarti a rivedere la tua strategia di posizionamento online. Se sei interessato ad una strategia seo step by step leggi l’articolo 20 step per il tuo posizionamento online.

 

Cosa è successo in Search nel 2021

1) La riscrittura dei titles da parte di Google

MisterG riscrive i titoli SEO in SERP: Trovi maggiori informazioni al link dell’articolo. Come contrastare un cambio titolo non voluto? Cura le basi SEO, l’architettura delle informazioni e crea un titolo pertinente all’argomento dell’articolo e della pagina. Il titolo deve contenere la parola chiave e deve essere scritto tenendo in considerazione il lettore e non solo l’ottimizzazione per il motore di ricerca, in questo caso per Google.

2) Scrolling Continuous

Nel 2021 è stato implementato lo scrolling continuous da mobile, ovvero lo scroll senza sosta che fa sì che prima e seconda pagina diventino una sola pagina di ricerca. Per saperne di più ecco l’articolo sul Search Engine Journal Come catturare l’attenzione del lettore e far sì che non si perdi in altri risultati di ricerca durante lo scroll continuo? Cura bene gli snippet e non tralasciare i featured snippet.

3) Jump to sitelinks

In serp si affacciano nuovi sitelinks: Ancora sui Jump to links novità seo 2022 Perchè dovresti essere interessato ai nuovi links? Per avere maggiore controllo su come mostrare i tuoi risultati in search. In questo caso le basi della SEO, l’architettura del sito SEO friendly, la riorganizzazione delle informazioni del progetto web, la gerarchia dei contenuti e l’internal linking sono fondamentali. Nel 2021 Google rilascia una nuova versione di Google Search Console con più dati a disposizione per comprendere l’andamento del sito web nei motori di ricerca. Nel frattempo tantissimi aggiornamenti sono stati rilasciati in GNews, Google Search e Google Discover (ma qui ho riportato i più salienti).

Passage Indexing

Google comprende sempre meglio ciò che viene digitato, grazie all’intelligenza artificiale e lo comunica  nel suo blog attraverso gli aggiornamenti sulle ultime novità di Google Bert nel mese di ottobre. Google migliora ancora di più la comprensione del testo per offrire sempre più risposte e risultati di qualità rilasciando spelling, passages indexing e subtopics, gli aggiornamenti di Google Bert. Spelling Google rilascia un nuovo algoritmo per migliorare la comprensione delle parole digitate in modo non corretto. Passages La novità che ha creato più scalpore. Il passage indexing è il processo che porta l’utente direttamente alla risposta cercata, posizionando nel box in cima alla serp, la risposta evidenziata. Subtopics I subtopics sono gli argomenti più rilevanti intorno ad una determinata query e ad un argomento. Per capire quali sono i principali subtopics intorno ad un argomento, osserviamo il Knowledge Graph e facciamo un’analisi della serp, ci sono valide indicazioni di customer research. Monitorare e osservare la serp di riferimento diventa sempre più importante per analizzare le serp features e osservare i principali subtopics intorno ad una determinata query

Core web vitals

Con il rilascio dei core web vitals, in Google Search Console, Mister G. dimostra il suo interesse nel valorizzare e migliorare la versione mobile dei progetti web, per fornire un’esperienza di navigazione migliore all’utente. I Core web vitals misurano caricamento, interattività, stabilità della pagina. I core web vitals, sono nati per fornire una risposta al rapporto negativo dell’utente con il tuo sito web. Gli indicatori  core web vitals: Largest Contentful Paint (Rendering del grosso della pagina – LCP): il tempo di rendering dell’elemento di contenuto più grande visibile all’interno della finestra. First Input Delay (Ritardo di risposta – FID): il FID misura il tempo che intercorre tra la prima volta in cui un utente interagisce con una pagina e il momento in cui il browser risponde a questa interazione. Cumulative Layout Shift  È un indicatore che misura la stabilità della pagina.

Qualità dei contenuti 

EAT: expertise, authoritativeness and trustworthiness sono sempre più importanti. La qualità dei contenuti è sempre più importante ma ciò che conta di più è l’autorevolezza di chi li scrive. Nel settore medico e in tanti altri ambiti,  è importante essere originali, accurati, esaustivi professionali ( lo abbiamo riscontrato con il Google Medic Update). Il sito deve avere pagina contatti e pagina chi siamo ben documentate e con le biografie degli autori. Chiarezza e trasparenza sono fondamentali.  Citazioni e brand popularity continuano ad essere importantissimi. La qualità dei contenuti continua ad essere fondamentale anche per Google News. A ribadirlo è Barry Adams nell’articolo News SEO predictions for 2022 Non solo flash news e attenzione ai contenuti evergreen e ben collegati con gli approfondimenti.

Chi sono

Mi chiamo Luisella sono un consulente SEO freelancer “complice di imprese online” insieme ai clienti.

Miglioro da anni la visibilità online di Brand e PMI in Italia e all’estero con consulenze SEO e una moka.

FraMoka&Digitale nasce da ore al pc, parole chiave e tazze di caffè.

Vogliamo lavorare insieme per raggiungere grandi obiettivi online? Contattami

Corsi SEO

Scopri come diventare più visibile online, scrivere testi con la scrittura SEO e incontrare clienti felici con il mio corso SEO.

Il corso è articolato in lezioni individuali e dedicate oppure in team. Scopri di più

Ascolta il mio Podcast!

Articoli recenti