LOGO-SCELTO (1)

Analisi SEO strategica: ecco i benefici per il tuo business!

analisi strategica seo audit seo strategica
Luisella Curcio

Luisella Curcio

Sono SEO Specialist in Italia e all’estero dal 2013. Mi occupo di SEO tecnica, SEO Strategica e content strategy. Collaboro con agenzie digitali e clienti, lavoro con team diversi insieme ad una grande rete di professionisti. Segui il mio podcast "La SEO al tempo di un caffè" e iscriviti alla mia newsletter. Mi trovi anche su LinkedIn. Buona lettura!

Dai una sferzata di energia al tuo brand, al tuo sito web con l’analisi SEO strategica. Nel corso della lettura scopriamo insieme cos’è una audit SEO strategica, il suo valore per il business di un progetto web e cosa si ottiene con questo tipo di analisi.

Quando un SEO Specialist svolge un’ analisi tecnica, ottiene una fotografia completa del sito web e di tutto quello che ruota intorno. Non tutti usano lo stesso metodo di lavoro: questo è il mio personale approccio ed è quello in cui analizzo la parte tecnica e la parte strategica di un progetto web. La parte di SEO audit tecnica è un’analisi strutturale del sito web, dei suoi posizionamenti, di cosa Google scansiona, di quali elementi Google non scansiona, della velocità, dei contenuti duplicati, degli errori tecnici…Potrei scrivere un elenco infinito di fattori che si esaminano in questa fase, ma non è questo l’argomento dell’articolo.

La parte che ritengo estremamente interessante senza nulla togliere all’analisi  SEO tecnica è l’analisi SEO strategica. 

L’analisi SEO tecnica e l’analisi SEO strategica sono entrambe importanti, mentre l’audit tecnica analizza la parte strutturale del sito web, gli errori e i suoi punti di debolezza, l’analisi SEO strategica si occupa di:

  • analizzare i competitor
  • analizzare il contesto con tutte le SERP features
  • creare l’identikit della buyer personas 
  • analizzare tutti quegli  elementi che fanno la differenza nella strategia SEO.

Ho  trattato l’argomento su  come fare un’analisi del contesto SEO per dominare la SERP (ecco il link), varie volte mi sono soffermata su come fare l’analisi dei competitor SEO dalla A alla Z (trovi qui la guida), e ancora ho insistito su come identificare e creare l’identikit della buyer persona, ovvero del nostro cliente ideale (non perderti l’articolo).

Il valore dell’audit SEO strategica

Perché un business, un imprenditore dovrebbe fare questo tipo di analisi? Che cosa si ottiene? Si ottengono dati e conoscenza: sapere, conoscere, essere consapevole universalmente di tutto quello che determina il successo del brand online è qualcosa di molto positivo perchè offre consapevolezza del proprio progetto e di tutti gli elementi che costituiscono il contesto. Naturalmente la consapevolezzae i dati senza la messa in pratica all’interno di una strategia SEO non porta al successo online.

In questa fase la SEO analizza tantissimi altri fattori e il professionista SEO in base ai dati, formula la migliore strategia per battere la concorrenza, intercettare il buyer e dominare il contesto.

Cosa si ottiene 

Con un’analisi SEO strategica si ottiene:
  • l’analisi del contesto online
  • l’analisi dei competitor
  • l’identificazione e l’analisi della buyer persona
  • la mappatura del customer journey

Questi dati possono essere usati per:

  • migliorare il proprio posizionamento rispetto ai competitor
  • implementare ciò che manca al nostro sito web
  • scoprire su quali posizionamenti punta la concorrenza
  • comprendere meglio cosa cerca il mio buyer
  • scoprire come cerca il mio servizio
  • costruire una strategia SEO data driven per arrivare all’obiettivo

Adesso ti porto alla scoperta di parte del mio lavoro: di solito tutto inizia dal confronto e da una call con il cliente nella quale chiedo la compilazione di un brief  dettagliato su tutto quello riguarda l’azienda, gli obiettivi, i servizi, le specificità del servizio e dei prodotti, cosa l’imprenditore si aspetta di raggiungere nel breve medio termine….

Quali sono gli obiettivi da stabilire, da perseguire e da raggiungere prima di questa fase? Dopo aver ottenuto questi dati, inizio ad analizzare il contesto della SERP, studio come sono strutturate le SERP dei principali posizionamenti di interesse per il mio cliente. 

Mi chiedo che funzionalità hanno in evidenza, cosa cercano la buyer persona. quali intenti di ricerca e parole chiave usa e come li usa.

Analizzo se la SERP è popolata da video, da immagini, se è popolata da risultati classici e blue link. 

Osservo se la SERP è mista o omogenea. Mentre lavoro ottengo già una fotografia molto dettagliata con tutte le linee guida per capire dove e come costruire le mie strategia SEO. 

Dopo questa fase arriva lo studio dei competitor, l’analisi dei competitor, parola chiave per parola chiave. Quali sono le parole chiave di punta? Quali sono le parole chiave che ho già posizionato? Quali sono quelle che mi mancano? Quali sono quelle che non ho neanche considerato e che devo assolutamente inserire subito nella mia strategia per incontrare il mio buyer?

 

Analisi del contesto e della concorrenza ma non solo…

Quindi abbiamo una doppia consapevolezza la consapevolezza del contesto, ma anche la consapevolezza della concorrenza, perché abbiamo incrociato i dati dell”analisi dei competitor, del contesto, l’analisi delle parole chiave e la mappatura degli intenti di ricerca.

E poi, come se non bastasse, ottengo anche l’identikit della Buyer Persona, perché un SEO la analizza la persona online, cosa cerca, quando lo cerca, come lo cerca.

Una persona cerca sempre lo stesso contenuto, ma in modo diverso. La prima ricerca è più elementare, la seconda ricerca è più dettagliata perchè il buyer si è informato per la terza ricerca a carattere commerciale transazionale.

La SEO analizza tutto questo. Come  identifichiamo la buyer persona? Con i questionari, con la ricerca delle parole chiave, con l’analisi della demografia, con gli strumenti attraverso Google Analytics e con strumenti come Facebook, Instagram. 

Da Google 4 possiamo analizzare il paese, le città di riferimento, gli interessi, scoprire l’età, sapere quello che piace di più al mio pubblico, avere in mano tutto quello che ruota intorno al mio progetto web, identificare esattamente quello che manca.

Questo è il grande valore della SEO, che non è soltanto ottimizzo title, meta,  ricerca di parole chiave architettura, SEO,  ma è soprattutto  strategia di marketing e digitale. Con la SEO si devono passare in rassegna un’infinità di elementi e metterli tutti nero su bianco, per poi arrivare a formulare la strategia esatta per il tuo brand.

Ecco che l’analisi SEO strategica ha un valore fondamentale enorme in questa fase, sia per il business o per il brand di riferimento, sia per la strategia digitale.

Secondo me non fare questo tipo di analisi significa subire una grande perdita di tempo e budget.

Di cosa ha bisogno il tuo progetto online per decollare?

Mi chiamo Luisella sono un consulente SEO freelancer  con più di 10 anni di esperienza e amo definirmi “complice di imprese online” insieme ai clienti.

Miglioro da anni la visibilità online di Brand e PMI in Italia e all’estero con consulenze SEO e una moka.

Vogliamo lavorare insieme per raggiungere grandi obiettivi online? Scopri cosa posso fare per il tuo sito e contattami per un preventivo gratuito e personalizzato

Luisella Curcio

Luisella Curcio