Content marketing e storytelling

content marketing storytelling

Il content marketing e lo storytelling sono due tecniche complementari, necessarie l’una all’altra per creare una strategia di marketing efficace.

Quante volte avrai sentito queste parole o magari le avrai lette in qualche articolo sul web, spesso accostate tra di loro. E avrai pensato che fossero sinonimi. Be’, non è così. 

Il content marketing prevede la creazione e la diffusione di contenuti capaci di attrarre il pubblico, intrattenerlo e avvicinare il consumatore al brand.

Lo storytelling è una tecnica di comunicazione che cerca di attirare l’attenzione del pubblico grazie al racconto di storie.

Se usate insieme, queste tecniche permettono alle aziende di raggiungere i consumatori e di fidelizzarli, creando con loro una relazione stabile che duri nel tempo.

Oggi il marketing si fa soprattutto sul web, luogo affollato. In un tale contesto, sopratutto in settori molto competitivi, le tecniche di content marketing e storytelling sono ancora più importanti.

Stando a quanto afferma Philip Kotler, con l’evoluzione degli strumenti di comunicazione e quindi del cambiamento del processo decisionale del cliente, il modello di marketing moderno si basa su cinque A:

  • awareness (consapevolezza)
  • appeal (attrazione)
  • ask (ricerca)
  • act (azione) 
  • advocate (passaparola).

Nella prima fase il cliente viene a conoscenza dell’esistenza del prodotto/servizio, decide che gli piace, ricerca informazioni.

Nelle fasi successive il cliente lo acquista e successivamente condivide con gli altri la sua esperienza legata a quel prodotto/servizio, esercitando la sua influenza sociale non solo nel mondo fisico, ma anche nelle comunità virtuali come quelle dei social media. 

In questo post vedremo nel dettaglio cos’è il content marketing, cos’è lo storytelling e quali sono le differenze tra questi due tecniche così simili eppure così diverse, capaci di instaurare una relazione tra il cliente e l’azienda e decisive in special modo nella fase di ricerca delle informazioni sul web.

Content marketing cosa significa 

Il content marketing, per citare le parole del fondatore del Content Marketing Institute Joe Pulizzi, “è un approccio di marketing strategico, incentrato sulla creazione e la distribuzione di contenuti di valore, rilevanti e coerenti, per attrarre e trattenere un pubblico ben definito e, in ultima analisi, per indurre il cliente a compiere azioni proficue per l’azienda”.

Il contenuto di valore

A questo punto magari ti starai chiedendo cos’è un contenuto di valore. È un contenuto coinvolgente capace di arrivare al cliente giusto nel momento giusto attraverso i canali più adeguati.  

Lo scopo del content marketing è quello di arrivare ad un pubblico di clienti profilati attraverso una strategia di contenuti che si basa sulla creazione di un piano editoriale e sulla diffusione di contenuti in grado di attirare questo pubblico, coinvolgerlo e convertire l’interesse creato nel cliente in vendite e quindi in profitti.

Come fare? Raccontando storie capaci di intrattenere i clienti e veicolare i valori dell’azienda rendendone riconoscibile e rafforzandone la brand identity. I contenuti più efficaci, cha arrivano alla parte emotiva ed emozionale del cliente prima ancora che a quella razionale, sono le storie. Ecco quindi che entra in gioco lo storytelling.

Storytelling per contenuti di valore

Storytelling, traducendo dall’inglese, significa narrazione, raccontare una storia. È un’arte antica, che nasce con l’uomo, che l’ha usata per trasmettere informazioni, conoscenze, credenze e rituali. 

Nel corso del tempo ha assunto una connotazione più ampia fino ad arrivare agli anni ’90 del secolo quando entra anche nel mondo delle imprese diventando uno strumento per convincere per influenzare il pubblico di riferimento. 

Ancora oggi lo storytelling si basa sugli elementi portanti della narrazione individuati da Vladimir Propp nella sua opera più importante “Morfologia di una fiaba” dove individua sette ruoli fissi per i personaggi e trentuno azioni dei personaggi che formano la struttura di tutte le favole.

Con lo storytelling l’azienda e i valori che ha in comune con il cliente vengono raccontati attraverso gli archetipi, capaci di arrivare direttamente ai sentimenti.

Le storie hanno quindi una carica emotiva fortemente coinvolgente e ti permettono di entrare in sintonia con il tuo cliente e creare con lui una connessione a livello emozionale. 

Proprio per questo, le aziende usano la capacità persuasiva delle storie per rafforzare la loro brand identity e rendere memorabile il loro prodotto/servizio, per coinvolgere il cliente e condurlo fino all’acquisto.

Differenza tra content marketing e storytelling 

La differenza tra content marketing e storytelling ormai dovrebbe essere chiara:

  • il content marketing è una strategia strutturata di marketing che si basa sulla diffusione di contenuti secondo un calendario editoriale di pubblicazione;
  • lo storytelling è la tecnica con cui strutturi le storie che racconti al cliente per veicolare i valori che la tua azienda condivide con lui e arrivare direttamente alla sua parte emotiva e creare una relazione stabile tra voi.

Ti lascio con un consiglio: nella tua strategia di content marketing non inserire soltanto contenuti azienda-centrici, che parlino soltanto di come tu sia l’eroe capace di risolvere tutti i problemi del tuo cliente ideale. 

Inserisci anche contenuti che siano di semplice intrattenimento o che possano trasmettere i valori che condividi con il cliente, ma senza parlare di te. E la relazione tra di voi nascerà in maniera spontanea e naturale.

Articolo scritto da Niva Florio web editor e autrice del blog Nevole e Nuvole per Blog in Rete.

Questo articolo fa parte di “Bloginrete” de LeROSA, progetto di SeoSpirito Società Benefit srl, in collaborazione con &Love e Scoprirecosebelle, che ha come obiettivo primario ascoltare le donne, collaborare con tutti coloro che voglio rendere concrete le molteplici iniziative proposte e sorridere dei risultati ottenuti. È un progetto PER le donne, ma non precluso agli uomini, è aperto a chiunque voglia contribuire al benessere femminile e alla valorizzazione del territorio, in cui vivere meglio sotto tutti i punti di vista

Chi sono

Mi chiamo Luisella sono una consulente freelancer di seo e webmarketing.
Miglioro la visibilità online di Brand e PMI in compagnia di una Moka. Fra Moka & Digitale nasce da ore al pc, parole chiave e tazze di caffè. Cosa posso fare per te?

Corsi seo

Scopri come diventare più visibile online, scrivere testi con la scrittura seo e incontrare clienti felici con il mio corso seo.

Il corso è articolato in lezioni individuali e dedicate oppure in team. Scopri di più

Articoli recenti